Sour Mountain Sea of Green

Sour Mountain

Scaliamo una Sour Mountain insieme a Sea Of Green

Per questa recensione torniamo a parlare di Sea of Green, un marchio che molti di voi già conoscono e apprezzano. Dopo un breve periodo di assenza dai nostri scaffali i produttori tirolesi sono tornati con un grande prodotto, Sour Mountain. Sea of Green si è imposto come uno dei marchi in grado di fornirvi prodotti di qualità superiore ad un prezzo davvero accessibile a chiunque, con Sour Mountain la scalata alla qualità continua, e questa volta è merito del loro “pollice verde”.

Per quelli di voi che già conoscono Sea of Green la sorpresa sarà davvero minima. Nulla è cambiato rispetto ai prodotti di questo grower che vi abbiamo già proposto, la cura dei dettagli, la trimmatura sostanzialmente perfetta e, ça va sans dire, la assoluta mancanza di semi o materiale diverso dalle biomasse, rendono questa cannabis light una delle scelte migliori. Sour Mountain conquista subito, sia per l’aspetto che per l’aroma.

Una Sour Mountain di gusto!

Il packaging della Sour Mountain rispetta i canoni dettati finora dai ragazzi di Sea of Green, una bustina richiudibile color cartone con due ampi adesivi, uno sul fronte e uno sul retro. Come sempre le informazioni legali sono riportate in maniera esaustiva e dimostrano come l’attenzione di questo grower non sia seconda a nessuno. Sea of Green ha sempre fatto un vanto della sua volontà di piena integrazione nel sistema legale italiano, riuscendo a destreggiarsi con regolamenti non sempre chiari.

Sour Mountain Sea of Green

Sour Mountain è davvero una montagna, con una sintesi tra aroma e aspetto davvero granitica. Come abbiamo già accennato la trimmatura è degna delle migliori esperienze europee ( chi ha orecchie per intendere intenda ) e la presenza di rami e semi è sostanzialmente nulla. L’aroma della Sour Mountain è speciale, pungente al punto giusto e con forti sentori di canapa, senza aggiunte o ricerche disperate di nuovi bouquet.

Pensiamo che questo sia un vero punto di forza del prodotto di Sea of Green che, puntando su un’aroma ben definito di canapa, riesce a soddisfare i palati più hardcore, che amano e apprezzano la pianta di canapa in quanto tale. Riuscire a raggiungere il gusto che caratterizza la Sour Mountain senza utilizzare additivi o terpeni non è un risultato di poco conto, ancora una volta ci troviamo a fare i complimenti ai ragazzi di Sea of Green per la passione e la cura che dedicano ai loro prodotti e, quindi, anche a noi.

Sour Mountain Sea of Green

Sour Mountain Sea of Green

L’effetto CBD

Veniamo ora alla parte più succosa della recensione, il test sugli effetti legati al CBD. Anche in questo caso abbiamo abbandonato il vaporizzatore Max Vital e utilizzato un  Ascent Da Vinci, uno strumento che ci sta regalando parecchie soddisfazioni e che ci permette di assaporare al meglio il gusto complesso della Sour Mountain.

Chi ci segue ormai saprà che il nostro standard per i test prevede una temperatura di vaporizzazione che oscilla tra i 190°C e i 200°C, un’accorgimento che ci permette di far evaporare la maggior parte dei principi attivi e di avere un’esperienza completa. Come con altre infiorescenze di cannabis light di questa consistenza il nostro consiglio è di tritare le biomasse di Sour Mountain utilizzando un grinder.

Il gusto di queste infiorescenze non è particolarmente acido, nonostante sour in inglese significhi proprio questo. Il gusto dei buds a marchio Sea of Green ricorda sia le infiorescenze di piante come la Tangerine e la classiche senza tempo, le Diesel. La sintesi di questi due estremi, uno fruttato e l’altro molto più harsh (acido), crea un bouquet di sapori unico nel suo genere. Abbiamo parlato in alcune recensioni precedenti del ruolo fondamentale ricoperto dal gusto, in grado di completare e, in alcuni casi, migliorare l’esperienza di relax regalata dal CBD. Ci teniamo a ricordarlo perché, come vedremo tra poco, anche in questo caso il gusto riesce ad amplificare l’effetto benefico del principio attivo di questa cannabis light.

La percentuale di CBD presente nella Sour Mountain (<10%) non è molto alta, se la paragoniamo ad altre infiorescenze di canapa legale possiamo dire che è nella media. Nonostante questo aspetto, come abbiamo accennato, il gusto fa si che l’effetto relax si innesti in una esperienza sensoriale più ampia, in grado di portare sollievo sia fisico che mentale. Queste caratteristiche rendono la Sour Mountain uno degli alleati più preziosi per affrontare giornate particolarmente stressanti o ansiogene, confermando l’attenzione di Sea of Green verso le infiorescenze di canapa legale.

Ancora una volta, complimenti ai ragazzi di Sea of Green. Ogni volta ci sanno regalare una piacevole sorpresa, speriamo di parlarvi presto di un nuovo prodotto di questi growers!

La redazione di Semi Ami e i suoi collaboratori non intendono in alcun modo incentivare alcuna condotta vietata dalla legge. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi solo ai fini di una più ampia cultura generale, né la redazione, né i suoi collaboratori sono in alcun modo responsabili di un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito.

9.4

Qualità/Prezzo

9.4/10

Aspetto

9.5/10

Aromi

9.5/10

Effetto relax

9.2/10

Pro

  • Qualità
  • Aspetto dei buds
  • Effetto relax

Contro

  • Dimensione di alcuni buds

Related posts

Semi Ami – Numero #3

Semi Ami: non c’è #2 senza #3 Giudichiamoci senza paura, è arrivata la SemiAmi #3! Ebbene sì, questa recensione è completamente dedicata ad una delle ultime arrivate nella gamma di infiorescenze di cannabis legale a marchio Semi Ami. In questi mesi abbiamo continuato la nostra ricerca con un unico obbiettivo: fornirvi buds...

Continua
Semi Ami Numero #4

Numero #4 by Semi Ami

Semi Ami: il Numero #4 vien da sè Per parafrasare un proverbio: “Altro giro, altra infiorescenza”. Questa volta è il turno della Semi Ami Numero #4, l’ultima arrivata tra le infiorescenze di canapa legale a marchio Semi Ami. Saltiamo i convenevoli ed arriviamo subito al dunque. La Numero #4 è composta da...

Continua
Sweet Cheese Call the Dealer

Sweet Cheese by Call the Dealer

Call the Dealer non si ferma più Eccoci di nuovo a parlare di Call the Dealer. Una nuova infiorescenza, un nuovo sapore, un nuovo viaggio. Questa volta parleremo della Sweet Cheese, una delle ultime varietà di cannabis legale aggiunte a catalogo dal produttore seregnese. Call the Dealer sta ampliando notevolmente la gamma di prodotti offerti,...

Continua
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: