The International Call, il ritorno di Call the Dealer

The International Call - Call the Dealer

The International Call, il ritorno di Call the Dealer

A volte ritornano… International Call the Dealer

Call the Dealer torna sui nostri scaffali più forte di prima, con una gamma di prodotti completamente nuova e pronta per essere gustata. Siete pronti a scoprirli? In ogni caso, la recensione sta per cominciare, allacciate le cinture. Abbiamo già avuto a che fare con i prodotti di Call the Dealer, ci avevano già stupito per la qualità offerta, quindi lo standard di valutazione per The International Call sarà un po’ più alto, quasi spietato 🙂 .

The International Call si presenta come una “classica” infiorescenza di cannabis light targata Call the Dealer, ben curata e ben più che accettabile per quanto riguarda le dimensioni e l’aroma. Una nuova varietà di canapa di livello medio/alto che potrete aggiungere al vostro personalissimo menù di sperimentazione senza pensarci troppo.

It’s crazy, call the dealer maybe!

Come si presenta la nuova infiorescenza targata Call the Dealer? Semplicemente rispettando gli standard di questo produttore. Una bustina nera con una finestra semi opaca sul retro ci permette di sbirciare il prodotto prima di acquistarlo. La protezione offerta da questo packaging è abbastanza buona e il decadimento dei buds risulta in linea con quello normale della pianta, non subisce né accelerazioni né rallentamenti.

Le informazioni legate alle infiorescenza di canapa sono riportate in maniera esaustiva, un altro aspetto che riteniamo importante e che Call the Dealer non hai mai ignorato.

The International Call sarà capace di stupirvi fin da subito con un aroma fruttato abbastanza complesso, con punte di banana e frutta esotica. Call the Dealer si è sempre distinta per il gusto molto caratteristico e intenso delle sue infiorescenze, con una ricerca quasi estrema di nuovi gusti. Con The International Call questo produttore sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Il bouquet di aromi, ricco e complesso, risulta sempre armonioso e piacevole.

Le infiorescenze di Call the Dealer sapranno sicuramente conquistare quanti tra di voi amano i gusti dolci e vellutati. I buds di The International Call sono trimmati molto bene, la presenza di materiale diverso dalle infiorescenze di canapa legale (semi e rami) è davvero ridotta all’osso e denota una grande cura nella preparazione del prodotto. Anche in questo caso possiamo spuntare la casella dello standard Call the Dealer.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’effetto CBD

Veniamo ora alla parte che molti di voi aspettano, gli effetti relax del CBD. Anche per questa recensione abbiamo usato il vaporizzatore Ascent Da Vinci, un prodotto che ci sta regalando parecchie soddisfazioni e che ci permette di carpire meglio le varie sfumature di relax che le infiorescenze di canapa legale ci sanno regalare.

Dopo aver sminuzzato i buds con l’aiuto di un grinder e riempito la camera del nostro vaporizzatore, abbiamo dovuto attendere pochi secondi prima che raggiungesse la temperatura di 200°C che abbiamo scelto per questo test. The International Call ha fatto capolino appena raggiunta la temperatura, invadendo la stanza con il suo aroma piacevolmente dolce. Un punto di forza che poche infiorescenze hanno.

L’effetto relax del CBD presente nella The International Call di Call the Dealer è molto piacevole e perfettamente complementare al gusto fruttato che queste infiorescenze hanno rivelato fin da subito. Pur non classificandosi con percentuali di CBD da record (The International Call contiene il 9-10% di questo principio attivo) l’effetto relax è di tutto rispetto, perfettamente in grado di integrarsi con i ritmi della nostra quotidianità. Durante le nostre prove, abbiamo notato che il prodotto di Call the Dealer si rivela molto utile contro stati d’ansia e di stress, mentre il suo effetto contro l’insonnia ci è sembrato un po’ più leggero rispetto ad altre infiorescenze, anche di questo produttore.

Un prodotto valido da un produttore che si sta affermando sempre di più sul mercato italiano. Che dire se non: bentornati, Call the Dealer!

La redazione di Semi Ami e i suoi collaboratori non intendono in alcun modo incentivare alcuna condotta vietata dalla legge. Tutte le informazioni contenute sono da intendersi solo ai fini di una più ampia cultura generale. Né la redazione, né i suoi collaboratori sono in alcun modo responsabili di un eventuale uso improprio delle informazioni contenute in questo sito.

9.1

Qualità/Prezzo

9.2/10

Aspetto

9.5/10

Aromi

9.4/10

Effetto relax

8.2/10

Pro

  • Trimmatura
  • Aroma
  • Esperienza

Contro

  • Conservare con attenzione

Related posts

Semi Ami – Numero #3

Semi Ami: non c’è #2 senza #3 Giudichiamoci senza paura, è arrivata la SemiAmi #3! Ebbene sì, questa recensione è completamente dedicata ad una delle ultime arrivate nella gamma di infiorescenze di cannabis legale a marchio Semi Ami. In questi mesi abbiamo continuato la nostra ricerca con un unico obbiettivo: fornirvi buds...

Continua
Semi Ami Numero #4

Numero #4 by Semi Ami

Semi Ami: il Numero #4 vien da sè Per parafrasare un proverbio: “Altro giro, altra infiorescenza”. Questa volta è il turno della Semi Ami Numero #4, l’ultima arrivata tra le infiorescenze di canapa legale a marchio Semi Ami. Saltiamo i convenevoli ed arriviamo subito al dunque. La Numero #4 è composta da...

Continua
Sweet Cheese Call the Dealer

Sweet Cheese by Call the Dealer

Call the Dealer non si ferma più Eccoci di nuovo a parlare di Call the Dealer. Una nuova infiorescenza, un nuovo sapore, un nuovo viaggio. Questa volta parleremo della Sweet Cheese, una delle ultime varietà di cannabis legale aggiunte a catalogo dal produttore seregnese. Call the Dealer sta ampliando notevolmente la gamma di prodotti offerti,...

Continua
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: